Una volta entrati, facciamo clic con il tasto destro del mouse sui programmi di cui non abbiamo bisogno non appena avviamo il computer e quindi li disattiviamo. Nel caso in cui abbiamo chiuso quei programmi che non utilizzeremo più, almeno per il momento, per liberare memoria, questo non sempre funziona. È possibile che anche se abbiamo chiuso il programma, potrebbe essere in esecuzione in background. Per fare ciò apriamo il Task Manager utilizzando la combinazione di tasti hauppauge wintv dualhd dvb bulk mode oem drivers Ctrl + Shift + Esc . Ti parleremo di diversi metodi che saranno molto utili per eseguire questa pulizia della cache di cui stiamo parlando.

Aggiungere una password permette di avere svariati utenti, ognuno con una frase chiave segreta dietro la quale i file personali possono essere bloccati e resi inaccessibili. Se ci serve entrare in una cartella specifica sul prompt dei comandi, conviene invece premere col tasto destro su quella cartella tenendo premuto il tasto Maiusc e poi selezionare Apri prompt dei comandi da qui oppure Apri finestra Powershell da qui. I file si distinguono tra loro soltanto per l’icona con cui essi sono rappresentati nelle cartelle e nel desktop, icona che richiama il programma che viene aperto se vengono cliccati. Per alcuni tipi di file, come i video oppure le immagini, compare un’anteprima come icona così come anche per i file eseguibili, ossia quelli che aprono programmi e giochi. Windows Hello consente di sbloccare i dispositivi Windows 10 utilizzando l’impronta digitale, il riconoscimento facciale, un PIN o una password immagine. Questa tecnologia è molto più sicura rispetto alle password tradizionali, poiché l’utente e il relativo dispositivo forniscono l’autenticazione a Windows, alle applicazioni e ai dati.

Viene visualizzata una finestra che mostra i file che è possibile eliminare e la quantità di spazio su disco che è possibile recuperare dopo averli eliminati. È possibile selezionare tutto o solo i file temporanei Internet se si è interessati solo a questo. Digitare Pulitura disco nella casella di ricerca sulla barra delle applicazioni e selezionare lo stesso dai risultati di ricerca visualizzati. Inoltre, dal momento che il contenuto della cartella File temporanei Internet occupa ancora spazio su disco e quindi può influire sulle prestazioni, è opportuno liberarsi di tali file se non necessario.

Cosa Succede Quando Clicco Su Un Link?

Successivamente, imposta un nomeper il backup nell’apposito menu a tendina (impostane uno che possa ricordarti la modalità di creazione del backup), fai clic sul pulsanteOK, attendi il completamento della procedura, infine pigia ancora suOK e suClose. Puoi accedere alle procedure create cliccando sulla schedaBackup Definition Files e, da lì, modificarle o eliminarle. Scelto il tipo di backup da creare, puoi impostare il periodo in cui mantenere i backup “vecchi” usando le caselle e i menu a tendina in basso. Se non vuoi usare il temporizzatore ma creare un singolo backup, imposta il menu a tendina1suNone, lascia vuota la sezione2 e lascia invariata la sezione 3.

Qualora volessi eliminare anche quello, puoi fare affidamento ai passaggi che ti ho indicato nella mia guida su come eliminare account Microsoft. Se siete registrati con un account Microsoft, il nome che avete utilizzato è il vostro nome account. Se volete cambiarlo, dovete modificare le vostre impostazioni dell’account di Windows direttamente nel vostro account Microsoft. Se vuoi disinstallare completamente Microsoft Defender dal tuo account in Windows 11 puoi farlo utilizzando a tuo vantaggio i comandi di PowerShell. A questo punto riavvia il sistema per applicare le modifiche. In questo modo disattiverai soltanto la protezione in tempo reale in modo permanente.

  • Supporta la copia di singoli file e cartelle, di intere unità o partizioni e il backup completo del sistema, con inoltre la possibilità di ripristinare i backup su computer diversi da quello di origine.
  • In questo articolo andremo però a vedere, per puro scopo informativo, in che modo è possibile continuare a sfruttare questi servizi terzi, per ascoltare tutta la musica preferita senza alcun abbonamento.
  • Se Windows Update rileva aggiornamenti software per il tuo PC, potrai installarli da qui.
  • Una volta caricata la pagina dovrai cliccare semplicemente su Modifica il nome.

Se, invece, vuoi prima eseguire l’analisi del disco, pigia sul bottone Analizza disco. L’esito ti sarà mostrato in corrispondenza della colonna Stato, al centro della finestra. La durata della procedura dipende, come intuibile, dalla capienza del disco e dal suo grado di frammentazione. Anche se ti sei avvicinato da poco al mondo dei computer, avrai sicuramente sentito parlare spesso di deframmentazione. Dai una rapida occhiata al riepilogo delle impostazioni scelte e, per avviare subito il processo di copia dei dati, clicca sul pulsanteFinish.

Come Abbassare La Temperatura Della CPU

Spunta poi la casella collocata accanto alla voce Cancella la cronologia alla chiusura di Firefox, fai clic sul pulsante Impostazioni e, nel riquadro che si apre, lascia la spunta solo sull’opzione Cache. Per confermare le modifiche apportate, fai clic sul pulsante OK. Per ottenere miglioramenti considerevoli della velocità e dell’affidabilità del computer, puoi abbinare i driver aggiornati a uno strumento di ottimizzazione delle prestazioni come AVG TuneUp. Quando i produttori di schede audio aggiornano il software, spesso aggiungono nuovi controlli e funzionalità che ti permetteranno di personalizzare la scheda audio in base alla configurazione e allo stile dell’audio che preferisci.

Si tratta di un’operazione che si può fare online sul vostro account Microsoft. Un modo per aprire il vostro account Microsoft è attraverso il menu “Impostazioni”. Nella prima pagina del menu Impostazioni troverete la voce “Account”. Aprendo questo campo, sotto il vostro nome e il vostro indirizzo e-mail si trova un link, il quale vi porta alla pagina di log-in del vostro account Microsoft. Apri l’Editor del Registro di sistema cercando ‘Editor del registro di sistema’ o ‘regedit’ nella casella di ricerca di Windows 11 per poi aprire il primo risultato.